in

Verona, oggi la protesta degli studenti

L’assemblea mondiale di Bombay del World Social Forum nel 2004 fissò nel 17 novembre la giornata internazionale per i diritti degli studenti. La data di grande valore simbolico è stata scelta dagli studenti per far conoscere alla popolazione la crisi della scuola provocata dalle recenti riforme operate dal Governo italiano e dai tagli dei contributi dello Stato italiano alla scuola. Centinaia di cortei hanno percorso le strade delle città italiane riunendo insieme studenti delle scuole superiori e dell’università, ricercatori e insegnanti.

A Verona il corteo è partito dal piazzale della Stazione Porta Nuova e ha raggiunto piazza Bra.

Si chiede il ritiro del Decreto Legge della riforma, che a fine novembre dovrebbe essere approvato dal parlamento.
La settimana scorsa (venerdì 12 novembre 2010), mentre la scuola pubblica è consumata da una clamorosa agonia per carenza di risorse, il maxiemendamento alla legge di stabilità prevede la distribuzione di 245 milioni di euro alle scuole paritarie (istituti religiosi cattolici) nel 2011.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

DiversidagliUgu@li.it

Incendio alla Brendolan, continua il lavoro dei pompieri