in

Verona, Infinitamente

È iniziata oggi pomeriggio (28 gennaio 2010) la seconda edizione del festival “Infinitamente”, manifestazione ideata dall’Università di Verona in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Verona e il Consorzio “Verona Tuttintorno”.
http://www.infinitamente.univr.it/default.html

Il nome della manifestazione allude non solo alle infinite possibilità della mente umana e della ricerca, ma anche all’inesauribile sete di conoscenza che accompagna l’uomo nella sua evoluzione. Il tema del festival è di grande attualità: Fattore umano. Cervello e coscienza.
Coscienza, identità e linguaggio. La coscienza nel mondo antico. Telefono dunque sono. La mente degli animali. Gli animali hanno una coscienza? Dove nascono sentimenti ed emozioni?
L’argomento sarà discusso da scienziati di livello internazionale che parteciperanno a incontri con il pubblico, interviste e tavole rotonde ospitati in numerose sedi culturali pubbliche e private della città.
35 incontri e in più mostre, concerti e film.
Molto stuzzicanti i laboratori.
Giochi della mente. L’enigmistica non è solamente un esercizio di parole crociate. Ci sono anche tanti altri giochi: rebus, crittografie, indovinelli… Vuoi un assaggio? Prova ad anagrammare la frase AULE CON LE MAESTRE. Bisogna trovare una frase di due parole (una di 6 lettere e una di 10), che indica proprio il posto dove ci sono le AULE CON LE MAESTRE. Prova a leggere dal fondo, partendo dall’ultima lettera, la frase I TOPI NON AVEVANO NIPOTI. Cosa succede? Riesci a crearne un’altra? Cosa fa Cenerentola per andare al castello dal principe? SALE IN ZUCCA! E cos’ha di particolare questa frase?
Giorgio Dendi ti aspetta per giocare con la mente sabato 30 gennaio 2010 dalle ore 15,30 – 18,30 – Sala Convegni della Banca Popolare di Verona, via San Cosimo 10
Robot, che passione! Un laboratorio dove costruire e progettare. 

Il laboratorio propone l’utilizzo di kit per la costruzione e la dimostrazione di meccanismi e funzioni robotiche. Sabato 30 gennaio 2010 dalle ore 15,30 – 18,30 – Palazzo Forti
Laboratorio delle invenzioni medievali Il laboratorio è un breve viaggio attraverso la scienza medievale, europea e veronese. Si possono costruire, smontare e usare invenzioni come l’orologio meccanico raccontato da Dante, l’orologio notturno dell’arcidiacono Pacifico… Si scoprono le tracce veronesi della scienza medievale, come l’orologio meccanico raffigurato nel coro di S. Maria in Organo e l’orologio notturno dell’arcidiacono Pacifico.
Sabato 30 e Domenica 31 gennaio 2010, ore 15.30 – 18.30 Palazzo Forti, Sala del Tufo

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Verona, Santa Teresa di Gesù Bambino

Venerdì 10 ottobre African Party BUMBULUM