in

Platonov al Teatro Nuovo

Il Teatro Nuovo di Verona ospita, dal 25 al 30 novembre, “Platonov” il secondo spettacolo della rassegna Il Grande Teatro.

La regia è di Nanni Garella e vede Alessandro Haber nel ruolo di protagonista, accompagnato da una bravissima Susanna Marcomeni.

In questo “dramma senza titolo” – è la critica a etichettarlo come “Platonov” – l’autore Anton Cechov fa emergere quella contrapposizione tra due mondi, la nobiltà e la borghesia mercantile, tema che riappare poi nelle opere maggiori.

Alessandro Haber impersona un eroe senza volontà, una figura di Don Giovanni di provincia, in un conflitto fra generazioni, profondo e senza comprensione reciproca, molto simile alla frattura tra vecchi e giovani. Un uomo che da giovane pareva destinato a grandi cose ed invece non è riuscito a fare altro che il maestro di scuola.

Un testo teatrale pieno di fermenti e di passione, nel quale il più sferzante moralismo giovanile si fonda sulla capacità del ventenne Cechov di ritrarre un mondo sociale e di dare vita ad una galleria di personaggi ben definiti.
Oltre al protagonista Platonov, maestro di scuola rurale, assumono un forte rilievo le donne che sono innamorate di lui: una compagna di università ora maritata, la moglie tormentata dalla gelosia, la giovane vedova nella casa della quale la commedia si apre.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Entrare alla casa di Giulietta… un euro o gratis?

Shakestreet