in

Verona, Il peso della farfalla

È iniziata a Verona la seconda edizione Freentry: ingresso libero alle idee, progetto culturale rivolto ai giovani con l’obiettivo di avvicinare le nuove generazioni al mondo della letteratura e del giornalismo.
Alcuni giovani laureati, lavorando a stretto contatto con gli esperti della Fondazione Aida, Teatro Stabile di innovazione, e con i referenti per le Politiche giovanili dell’Amministrazione comunale di Verona, hanno seguito l’iter organizzativo per creare e organizzare un evento culturale, le procedure istituzionali, la scelta del luogo dell’incontro, il confronto con gli autori, la presentazione al pubblico.
Lunedì 8 febbraio, presso il Teatro Filippini di Verona, Erri De Luca ha presentato Il peso della farfalla.
Un breve bellissimo poetico racconto che narra la sfida ultima tra un re dei camosci e un cacciatore, che in giovinezza aveva ucciso la madre del camoscio.
Il volume contiene un secondo, brevissimo racconto Visita a un albero, che descrive la bellezza straordinaria degli alberi di montagna, in particolare del cirmolo. Erri De Luca – Il peso della farfalla – Edizioni Feltrinelli 2009
L’autore ha raccontato al pubblico numerosissimo (molti in piedi) il significato della scrittura e lo spazio che questa ha avuto nella sua esistenza.
L’incontro è stato condotto da Giovanni Cerutti, neolaureato in giornalismo all’Università degli Studi di Verona, uno dei rappresentanti del gruppo Freentry.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Verona Offerte amorevoli per san Valentino

Verona Consiglio comunale delle bambine e dei bambini