in

Buoni come il pane

Purano, festa del pane

Il pane tra innovazione e tradizione
Presso la Fiera di Verona si svolge (22-26 maggio 2010) il SIAB, la nona rassegna internazionale dedicata a tecnologie, materie prime e semilavorati per la produzione di pane, pasticceria, pizza e pasta. Nei convegni si discute la riduzione del sale nel pane per tutelare la salute dei consumatori e contrastare l’ipertensione, gli aspetti nutrizionali dei cereali integrali, l’importanza del confezionamento…
Domenica 30 maggio 2010 si tiene a Purano, la festa del pane. Al pomeriggio fino a notte il paese si apre a tutte le persone accogliendole con musica, chioschi di bevande e ristoro. La festa del pane rinnova una antica usanza. All’esterno della chiesetta di San Giorgio si trova una lapide in cui si ricorda la beneficenza di Ser Inaldo, che imponeva ai suoi eredi e, in loro vece, al Comune di Marano, di procurare pane per i poveri nel giorno della festa del patrono San Giorgio.
Nel nome di Dio sia manifesto a ogni persona che voglio che le sei quarte di frumento che pagano gli eredi di Franceschino di Berto di Marano siano dispensate per una carità che sia fatta in pane e per l’amor di Dio ogni giorno di San Giorgio. (1410 d.C.)
Dopo aver superato Marano si prende a sinistra la provinciale per Fumane, superata la curva a destra “Olta Nogarole” appare Purano, adagiata su un pianoro, nella parte alta del comune, sul versante occidentale che guarda la valle di Fumane. La visita a Purano riserva numerose bellezze da ammirare: fontane, capitelli, ville…
http://www.maranovalpolicella.it/

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Verona OcchiO ai prossimi passi!

Isola Rizza, Chi compra la base militare?